Nostalgia del mattino. Gli auguri del vescovo Franco Giulio

Facebooktwittermail

Attraverso i versi di madre Cànopi, l’augurio di buon Natale del vescovo Franco Giulio

 

Nostalgia del mattino

E sempre la sera mi sorprende
con la nostalgia del mattino,
di quel mattino
cui non seguirà la sera,
ma il meriggio,
il culmine del giorno
senza tramonto.
Per lo stupore dei nostri occhi
Dio ha alternato il giorno e la notte.
Nel buio ha tutto adagiato
come in una culla
e nella luce tutto risveglia
rendendosi Lui stesso presente
per una sempre nuova
epifania della Bellezza,
sorgente della Gioia.

(Anna Maria Cànopi, Inedito)

L’epifania della bellezza risvegli tutto il mondo per accogliere
la sorgente della gioia nello stupore della nascita di Gesù.

 

+Franco Giulio Brambilla
Vescovo di Novara