Avrò cura di te: la triplice generazione. Intervento alla Festa della Famiglia

Facebooktwittergoogle_plusmail

La generazione come dono, la generazione come scommessa e la generazione come partenza. Sono i tre punti sui quali il vescovo Franco Giulio Brambilla ha articolato il suo interveto alla Festa diocesana della Famiglia, che si è tenuta a Borgomanero lo scorso 18 novembre. (Qui una Gallery fotografica della giornata)


Intervento alla Festa diocesana della Famiglia 2018
18-11-2018

«Possiamo parlare di una triplice generazione: la generazione come dono; la generazione come scommessa; la generazione come partenza. Il punto di vista del mio percorso non riguarda solo i figli, ma i genitori, anzi l’evoluzione della coppia nello scorrere delle età della vita dei figli – ha detto il vescovo introducendo il suo intervento -. Cercherò di illustrare il rapporto genitori e figli, o figli e genitori, nelle diverse età della vita».