La lettera di Giacomo al centro degli esercizi di Quaresima dei preti diocesani

Facebooktwittergoogle_plusmail

In questa prima settimana di Quaresima, dall’ 11 al 15 marzo, una cinquantina di preti della nostra diocesi, insieme al Vescovo Franco Giulio, si trovano a vivere gli esercizi spirituali presso il monastero Santa Croce dei carmelitani a Bocca di Magra (La Spezia).

E’ stato invitato come predicatore don Davide Caldirola, parroco della comunità Madonna di Fatima in Milano e collaboratore per la formazione permanente del clero. Un sacerdote apprezzato per la sua esperienza, competenza e per alcune pubblicazioni. In collaborazione con don Antonio Torresin si segnalano “I verbi del prete. Forme dello stile presbiterale” e “I sogni del prete. Custodire la terra, coltivare desideri”. Tema degli esercizi spirituali di quest’anno la lettera di Giacomo.

«La nostra diocesi offre ogni anno questa opportunità che ha il valore aggiunto di una bella fraternità sacerdotale nel clima della preghiera, dell’incontro, della distensione e del recupero delle energie fisiche e spirituali», spiega don Gianluigi Cerutti, vicario episcopale per il clero.