Il card. Gualtiero Bassetti nuovo presidente della Cei

Facebooktwittergoogle_plusmail

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana. La notizia è stata comunicata dal card. Angelo Bagnasco al termine della Messa in San Pietro.
«Non ho programmi preconfezionati da offrire, perché nella mia vita sono sempre stato abbastanza improvvisatore – ha detto il card. Bassetti nella prima conferenza stampa da presidente -. Intendo lavorare insieme con tutti i vescovi, grato per la fiducia che mi hanno assicurato. Il Papa ci ha raccomandato di condividere tempo, ascolto, creatività e consolazione. Già questo è un programma formidabile per poter lavorare, ed è quello che cercheremo di fare insieme noi vescovi».Gualtiero Bassetti, primo di tre figli, nasce il 7 aprile 1942 a Popolano, frazione del comune di Marradi (Firenze), nel territorio della Diocesi di Faenza-Modigliana. Vive tutta la sua formazione presbiterale nell’Arcidiocesi di Firenze, nella quale è ordinato sacerdote il 29 giugno 1966 dal cardinale Ermenegildo Florit e dal quale viene nominato viceparroco a San Salvi. Dal 1968 presta servizio presso il Seminario minore, come assistente e responsabile della pastorale vocazionale e, quindi, dal 1972 come rettore. Nel 1979 il cardinale Giovanni Benelli lo nomina rettore del Seminario maggiore. Nel 1990 diventa pro-vicario generale e dal 1992 vicario generale dell’Arcidiocesi di Firenze.Il 9 luglio 1994 viene eletto da Giovanni Paolo II vescovo di Massa Marittima-Piombino; il cardinale Silvano Piovanelli lo consacra vescovo l’8 settembre 1994. Il 21 novembre 1998 è trasferito alla Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, nella quale fa il suo ingresso il 6 febbraio 1999; la guida per undici anni, finché è eletto alla sede arcivescovile perugina.Il 16 luglio 2009 papa Benedetto XVI lo nomina Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e, il 29 giugno 2010 nella Basilica di San Pietro a Roma, riceve il pallio, insegna propria degli arcivescovi metropoliti.Il 16 dicembre 2013, papa Francesco lo chiama a far parte della Congregazione dei Vescovi; lo stesso Pontefice, il 12 gennaio 2014, ne annuncia la nomina a Cardinale, creandolo tale nel Concistoro del 22 febbraio 2014 e affidandogli il titolo di Santa Cecilia.
È vice-presidente della CEI dal 2009 al 2014.
Quello del card. Bassetti era il primo nome della terna eletta martedì 23 maggio sottoposta al Papa per la scelta del successore del card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova, che ha concluso il suo mandato decennale da presidente. Era la prima volta che si usava questo metodo: prima il Papa sceglieva direttamente il presidente.
Nella terna con Bassetti, al secondo posto, il nostro vescovo Franco Giulio Brambilla, mentre al terzo l’arcivescovo di Agrigento e presidente della Caritas, il card. Francesco Montenegro.