Il cordoglio della diocesi per la morte di Enrico Nerviani

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La diocesi di Novara si unisce al cordoglio di tutta la città e porge le proprie condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Enrico Nerviani, elevando la preghiera di suffragio perché il Signore gli doni ora vita e risurrezione nel suo Regno.

La sua dedizione per il bene comune e la cosa pubblica sono stati esemplari durante tutto il suo intenso e fecondo percorso di impegno politico, vissuto in uno stile fondato sulla capacità di dialogo e mediazione, senza mai derogare ai propri valori di fondo.
Un impegno, il suo, in ascolto di quella carità politica che insegna ad incontrarsi con il bisogno e con la domanda dell’uomo, mettendola al centro della propria azione.

La diocesi lo ricorda in particolare per la sua attenzione, da assessore regionale, verso il patrimonio artistico ecclesiale, manifestato anche attraverso la legge regionale sui Sacri Monti da lui promossa, che ne ha permesso la conservazione e la valorizzazione.

La diocesi gli è riconoscente, inoltre, per essere stato vivace e attento commentatore, in una rubrica da lui curata sui settimanali diocesani – per molti anni appuntamento fisso per i lettori – dedicata alla lettura dei fatti politici della Regione. Un servizio che è stato riconosciuto con l’attribuzione dell’onorificenza di “Benemerito della Stampa Diocesana Novarese 2010”.

Il vicario generale
Don Fausto Cossalter