La diocesi in festa: il vescovo Franco Giulio ha ordinato cinque nuovi diaconi

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lasciarsi guardare nel cuore dal Signore ed insieme imparare a scrutarsi dentro; amare, ma abituarsi anche ad aprirsi all’amore degli altri; ed infine imparare che questo amore – la Carità – è fatta di tanti gesti, di tanto impegno e di tanti progetti, ma è feconda solo se sa generare buone relazioni.

Sono i tre inviti che il vescovo Franco Giulio Brambilla, commentando le letture, ha fatto nell’omelia della celebrazione delle ordinazioni diaconali, che si è tenuta oggi pomeriggio, sabato 6 ottobre, in cattedrale.

ordinazioni diaconi 2018

Ad essere ordinati sono stati cinque seminaristi del seminario San Gaudenzio di Novara: Riccardo Crola, Manuel Cesare Spadaccini, Alessandro Ghidoni, Diego Lauretta e Andrea Lovato, accolti, al termine della celebrazione, da un lungo applauso da parte del duomo gremito.

A loro il vescovo ha ricordato, «quello che ho già detto agli altri che hanno fatto questo primo passo dell’ordine sacro: la dimensione propria del diaconato è quella del servizio. Ma sia un tratto che cottraddistingua anche il resto del vostro percorso: da sacerdoti e da vescovi».

QUI LA FOTOGALLERY DELLA CELEBRAZIONE

In questo anno che precede l’ordinazione presbiterale i futuri diaconi presteranno servizio in diverse parrocchie della diocesi.

Riccardo Crola nelle comunità di Crevoladossola, Preglia Varzo e Trasquera; Manuel Spadaccini a Trecate; Alessandro Ghidoni a Domodossola; Diego Lauretta ad Arona; Andrea Lovato a Borgomanero.

ordinazioni diaconi 2018