Lunedì 7 maggio a Re la Giornata di fraternità sacerdotale

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lunedì 7 maggio, si terrà presso il Santuario di Re la Giornata di fraternità sacerdotale, tradizionale occasione per festeggiare i sacerdoti che quest’anno ricordano un significativo anniversario di ordinazione: il 25°, 50°, 60°, 65°, 70° e il  75°.

Durante l’incontro, alcuni seminaristi presenteranno al vescovo la domanda di ammissione tra i candidati al diaconato e al presbiterato: Alessandro Clementi, Daniel Corrias, Gabriele Tibaldi, Giacomo Bovio e Marco Boccoli.

«Il Santuario della Madonna del sangue – dice don Gianluigi Cerutti, vicario episcopale per il clero e la vita consacrata, spiegando il perché della scelta del santuario come luogo della celebrazione – è un importante riferimento spirituale nella tradizione del nostro presbiterio. Lunedì, ravviveremo il nostro affidamento alla Madonna, ricordando in particolare i giovani in cammino con Maria verso la prossima Giornata Mondiale della Gioventù».

Il vescovo presiederà la Concelebrazione eucaristica alle 10, al temine della quale don Paolo Milani, direttore dell’archivio storico diocesano, terrà un intervento dal titolo “San Gaudenzio riletto nella storia”, sul tema dell’anno gaudenziano.

Ecco il programma:

9.30 Arrivi e accoglienza.

10.00 Concelebrazione eucaristica in Basilica presieduta dal nostro Vescovo Franco Giulio.

11.15 Pausa caffè.

11.45 Intervento del sac. prof. Paolo Milani in riferimento all’anno gaudenziano:  “San Gaudenzio riletto nella storia” (in cripta).

12.15 Supplica alla Madonna davanti all’immagine miracolosa.

12.45 Pranzo presso Casa Cuore Immacolato di Maria.

15.30 Conclusione con la recita del rosario in santuario.