Nuovi incarichi a Casale Corte Cerro e Borgosesia

Facebooktwittergoogle_plusmail

Don Massimo Galbiati sarà il nuovo parroco delle parrocchie di Casale Corte Cerro. Raccoglierà il testimone dall’attuale parroco don Pietro Segato che lascerà dopo 10 anni l’incarico al termine delle feste natalizie, trasferendosi come collaboratore parrocchiale nella parrocchia di San Martino a Novara.

Anche il vicario parrocchiale di Casale, il carmelitano padre Joseph Soosai, lascerà la parrocchia dopo 8 anni per quella di Borgosesia, dove insieme al confratello padre Raymond Johnson, che da un anno era a Villadossola, svolgerà il proprio ministero a servizio dell’intera UPM.

L’annuncio dei trasferimenti è stato dato nelle parrocchie coinvolte durante le messe vigiliari e festive dello scorso fine settimana.

Don Galbiati arriva a Casale dopo un’esperienza quasi ventennale vissuta nelle parrocchie di Lesa, Belgirate, Villa Lesa, Calogna-Comnago e Solcio.

«Sono certo che saprete accogliere con disponibilità e con gioia don Massimo per camminare con slancio rinnovato nella missione di testimonianza e annuncio del Vangelo che ci è richiesto», ha scritto il vescovo ai fedeli di Casale, che ha poi presentato ai fedeli i nuovi incarichi dei sacerdoti che lasceranno la parrocchia.

«Don Pietro – ha proseguito – si trasferirà a Novara nella grande parrocchia di San Martino per collaborare con il parroco nelle varie attività pastorali; invece padre Joseph, con un suo confratello carmelitano, costituirà una nuova comunità sacerdotale, come richiesto dalla sua congregazione religiosa, offrendo un servizio pastorale nella grande zona di Borgosesia. Ringrazio di cuore i vostri due sacerdoti per la loro generosità e disponibilità a mettersi al servizio delle necessità della diocesi».

In una lettera ai fedeli di Borgosesia, il vicario generale don Fausto Cossalter ha presentato l’arrivo dei padri carmelitani.

« La presenza di padre Joseph Soosai e quella di padre Raymond Johnson tra voi sarà un duplice dono. Anzitutto, offriranno la testimonianza e la grazia della vita religiosa carmelitana esprimendo il loro carisma dove la fraternità, il servizio e la contemplazione sono i valori essenziali che li guidano. Inoltre, saranno un grande aiuto nelle diverse attività pastorali della zona. I padri costituiranno la loro comunità di abitazione presso la casa parrocchiale di Aranco, ma, saranno a servizio di tutte le parrocchie dell’UPM di Borgosesia».