Passio: l’arrivo delle reliquie di Re ha aperto l’edizione 2018

Facebooktwittergoogle_plusmail

Con l’arrivo delle relequie della Madonna del Sangue di Re a Novara e la celebrazione del Mercoledì delle Ceneri si è aperta oggi l’edizione 2018 di Passio, cultura e arte attorno al mistero pasquale. (qui, in sintesi, i principali eventi in programma).

Ad accompagnare le reliquie un folto gruppo di fedeli, alcuni in costume tradizionale, dall’Ossola e dalla Val Vigezzo, oltre che  rappresentanti delle istituzioni e diversi parroci e sacerdoti, tra i quali il rettore del Santuario di Re padre Giancarlo Julita, che nel suo intervento ha dato una testimonianza della devozione popolare che i piccoli panni di lino imbevuti del sangue miracoloso sanno condensare.

Il reliquiario è stato accolto in piazza duomo dal vescovo Franco Giulio Brambilla in una cerimonia che ha visto il disvelamento della maxi-immagine inedita in alta definizione della Cappella della Crocifissione del Sacro Monte di Varallo – capolavoro di Gaudenzio Ferrari che resterà esposta sino alla fine della Quaresima.

L’immagine misura circa 80 metri quadrati (oltre 10 metri di larghezza per 7 di altezza). L’eccezionale riproduzione fotografica è stata realizzata a cura di FattoreArte, marchio di Dithec s.r.l. – società specializzata nella valorizzazione e fruizione innovativa dei Beni Culturali – su concessione dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti, e ha per soggetto La Crocifissione, Cappella XXXVIII del Sacro Monte di Varallo. Realizzata da Gaudenzio Ferrari tra il 1517 e il 1520, essa rappresenta, con statue policrome, la scena della crocifissione di Gesù, immersa nell’ambientazione offerta dalle pareti, affrescate a raffigurare altri personaggi e angeli che piangono sulla morte del Cristo. La tridimensionalità del soggetto ha posto particolari difficoltà tecniche, tra cui l’esigenza di una messa a fuoco multipla di tutti i particolari, su diversi livelli di profondità, e di una corretta illuminazione in grado di assorbire le ombre riportate da una statua all’altra.

I dettagli dell’opera, le sue particolarità artistiche e il suo significato teologico saranno oggetto di una presentazione multimediale realizzata a cura di FattoreArte, che, venerdì 23 marzo alle ore 21, vedrà protagonisti, nel Duomo di Novara, lo storico dell’arte Alberto Cottino e il vescovo Franco Giulio Brambilla.

Dopo l’accoglienza delle reliquie di Re in piazza i fedeli si sono poi spostati in processione sino alla Basilica di San Gaudenzio per la celebrazioni delle ceneri. Qui le reliquie resteranno esposte per la venerazione nella cappella dello scurolo sino al 23 marzo.

Tutti gli appuntamenti di Passio 2018 su passionovara.it

One thought on “Passio: l’arrivo delle reliquie di Re ha aperto l’edizione 2018”

  1. Pingback: Le prime pagine del nostro settimanale in edicola oggi, venerdì 16 febbraio - Diocesi di Novara

Comments are closed.