Sabato 14 inaugurazione del condominio solidale realizzato da Caritas

Facebooktwittergoogle_plusmail

Sabato 14 settembre, alle ore 15, in via Massaia 28 (ingresso nel cortile da strada privata Raselli 17), la Diocesi di Novara presenterà ufficialmente il nuovo Condominio Solidale “Don Artibano”.

Don Artibano Di Coscio, cui sarà dedicato il condominio solidale

L’opera realizzata dalla Caritas Diocesana, attraverso un consistente contributo dell’8×1000 carità della Diocesi di Novara e del sostegno prezioso di Caritas Italiana e Fondazione Comunità del Novarese onlus.

Oltre ad appartamenti destinati all’housing sociale – gestiti direttamente dalla Carita diocesana – il condominio ospiterà anche alloggi destinati all’accoglienza di persone indigenti, gestiti  dall’associazione di volontariato “il Solco”, che da oltre 30 anni lavora per dare risposte concrete ai bisogni di ospitalità temporanea alle persone che si trovano in stato di necessità. Sarà inoltre sede del Centro di Consulenza Familiare Comoli che da anni offre ascolto e sostegno psicologico a singoli, coppie e famiglie in difficoltà.

Sarà intitolata a don Artibano Di Coscio, sacerdote diocesano che dedicò il suo ministero ai poveri, del quale proprio in questi giorni ricorre il 17° anniversario della morte.

Sono in modo particolare invitati ad intervenire i rappresentanti di parrocchie, centri di ascolto ed associazioni legate al mondo ecclesiale che, grazie ai fondi 8×1000 carità, sono espressione concreta dell’aiuto della chiesa sul territorio cittadino.

All’inaugurazione interverranno, oltre alle autorità cittadine, il vescovo Mons. Franco Giulio Brambilla,  il responsabile dell’ufficio macro progetti di Caritas italiana don Andrea La Regina e  il presidente  della Fondazione Comunità del Novarese onlus Cesare Ponti.

L’inaugurazione sarà preceduta da una mattinata di preghiera e riflessione al convento di San Nazzaro alla Costa, a partire dalle 10. Ecco di seguito il programma:

Ore 10: ritrovo a San Nazzaro

Ore 10,30: Preghiera e riflessione guidata da don Andrea La Regina, responsabile dell’ufficio macro progetti di Caritas italiana sul tema “Opere segno Caritas: luoghi attraverso cui Dio parla dei poveri alle comunità e le provoca”.

Ore 12: Inaugurazione del nuovo guardaroba per i senza fissa dimora.

Ore 12,45: Pranzo a buffet. A seguito, trasferimento in via Massaia.

Ore 15: Inaugurazione del condominio solidale “don Artibano”.