Un antico estimo racconta la storia del Lago d’Orta

Facebooktwittergoogle_plusmail

Sabato 20 ottobre 2018, nell’orangérie di Villa Nigra a Miasino alle ore 15.30 verrà presentato il Liber Estimi. Un estimo medievale nella Riviera di San Giulio a cura di don Paolo Milani direttore dell’Archivio Storico Diocesano, con indici di Andrea Oldani, secondo volume della collana Monumenta Cusiana Historica pubblicata dall’Associazione Cusius.

Il Liber Estimi  dei primi anni del Quattrocento – conservato presso l’archivio storico diocesano e  redatto allora dal notaio Zanino Prevosti – percorre il  complesso territoriale ubicato sulle sponde del Lago d’Orta offrendo al lettore un dettagliato itinerario tra i toponimi e gli antichi nomi delle famiglie cusiane, alcuni dei quali ancora esistenti.

Dalla trascrizione dell’antico testo emerge un’nfinità di informazioni che permettono al lettore di effettuare una visita virtuale alla Orta di oltre seicento anni fa, iniziando dal mercato del mercoledì di Orta, punto focale dell’economia del Lago, localizzato nel frequente toponimo mercatum Orte. Uno sguardo sugli ultimi anni del Medioevo del Cusio, che consente di rendersi conto del passato di sei secoli fa di quella zona della nostra diocesi.