La chiamata inascoltata

FacebooktwittermailFacebooktwittermail
Omelia nella celebrazione delle ordinazioni diaconali
09-10-2021

Carissimi Giacomo, Gianluca, Alessandro, Daniel e Gabriele,
carissimi genitori, carissimi sacerdoti
e tutte le comunità cristiane nominate,
un caro e affettuoso saluto.

Gioisce la madre Chiesa in questo autunno pieno di colori per i nostri cinque giovani che fanno il grande passo verso il ministero presbiterale. Gioisce perché sono numerosi, anche se, come succede quando brilla un sole splendente, l’ombra diventa più intensa e dunque la nostra gioia è velata dal fatto che in quest’anno non è entrato in seminario quasi nessuno. Desideriamo e chiediamo allora che con il vostro esempio, il vostro coraggio, la vostra sfida – anche perché questo è l’invito dei testi della Parola di Dio che avete scelto – possiamo fare una riflessione incisiva e un appello profondo al tema della vocazione. [Prosegui la lettura nel PDF allegato]