La donna adultera…

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail
Omelia nella messa per l’incontro diocesano dei fidanzati
07-04-2019

La storia di questo episodio evangelico così famoso e così scioccante è piuttosto strana, perché la vicenda di questo brano del capitolo VIII del Vangelo di Giovanni è stata piuttosto tormentata. L’episodio non si trova nei manoscritti più antichi e autorevoli, e, quando compare, si colloca anche in altri contesti e non solo del vangelo di Giovanni. Pur se attestato fin dal II° secolo, questo brano sembra più appartenere alla tradizione sinottica, proveniente dalla tradizione orale, anche se è considerato ispirato e canonico. Tuttavia paradossalmente è proprio questo episodio che contiene meglio il senso del Vangelo di Gesù. Un tempo questo testo esigeva molta più spiegazione, perché non avevamo il confronto con altre culture che hanno mantenuto questo barbaro costume della lapidazione, a fronte di un adulterio colto in flagranza. Negli ultimi vent’anni avete sentito – voi che siete più giovani – che questa consuetudine è arrivata fino ai nostri giorni…

[prosegui lalettura nel PDF allegato]