Nuove nomine per i sacerdoti della diocesi

Facebooktwittermail

Nelle messe festive e prefestive di sabato e domenica 1° e 2 giugno,  con lettere del vescovo Franco Giulio Brambilla e del vicario generale mons. Fausto Cossalter, sono state annunciate nelle comunità parrocchiali interessate diverse nuove nomine per i sacerdoti diocesani che diventeranno effettive nelle prossime settimane. (Qui il servizio sui nostri settimanali diocesani  con gli stralci delle lettere)

Garbagna Novarese e Nibbiola

Don Salvatore Gentile, oggi parroco di Boccioleto, Rossa e Rimasco in Valle Alto Sermenza, è stato nominato nuovo parroco di Garbagna Novarese e di Nibbiola, nella Bassa Novarese. Sostituisce don Diego Lauretta.

Cannero Riviera e Trarego

Don Diego Lauretta, lasciando Garbagna Novarese e Nibbiola, assume la responsabilità delle parrocchie di Cannero Riviera  e di Trarego Viggiona sul lago Maggiore. Nella prima sostituisce don Aldo Bertona, che lascia l’incarico per raggiunti limiti di età, pur rimanendo disponibile a vivere il ministero come collaboratore dove le molteplici necessità della diocesi lo chiederanno; nella seconda sostituisce don Pierino Lietta, che manterrà l’incarico di parroco di Oggebbio.

Boccioleto, Rossa e Rimasco

A Boccioleto, Rossa e Rimasco, don Salvatore Gentile sarà sostituito da don Alessandro Cosotti, che lascia l’incarico di vicario parrocchiale a Trecate, dove si occupava in modo particolare della pastorale giovanile.

Sacra Famiglia, Torrion Quartara e San Francesco a Novara

Don Emilio Grazioli lascia per motivi di salute l’incarico di parroco della Sacra Famiglia in Novara, continuando a rimanere nella parrocchia in supporto al nuovo parroco don Franco Finocchio, già parroco della vicina Sant’Eustachio al Torrion Quartara, incarico che continuerà a mantenere. Don Franco lavorerà in stretta collaborazione con don Alberto Agnesina, parroco di San Francesco alla Rizzottaglia, coordinando insieme a lui gli interventi pastorali nella zona sud della città di Novara, valorizzando le competenze di ognuno in uno spirito di comunione e di corresponsabilità, su una strada già avviata da tempo dalle tre parrocchie.

Nomine e trasferimenti dei vicari parrocchiali

Insieme ai nuovi incarichi per i parroci, nel fine settimana sono state annunciate nuove nomine anche per alcuni vicari parrocchiali. Don Alessandro Clementi lascia le parrocchie di Cannobio, Traffiume  e della Val Cannobina. Sarà nella Bassa Valsesia affiancando don Manuel Spadaccini, parroco delle parrocchie di Carpignano Sesia, Fara Novarese, Briona, Mandello Vitta e Sillavengo.  Il lavoro pastorale di don Alessandro sarà continuato da don Matteo Balzano che già da un anno risiede in parrocchia e che diventa ora ufficialmente vicario parrocchiale. Ad Arona e Mercurago, don Samuele Pizzolato lascia l’incarico di vicario parrocchiale. Prima di assumere un nuovo incarico pastorale, prenderà un tempo di riposo, di studio e di ricerca spirituale.