Cercate il Signore mentre si fa trovare

FacebooktwittermailFacebooktwittermail
Omelia nella Solennità dell’Epifania
06-01-2020

Celebriamo quest’oggi la solennità dell’Epifania che chiude tutte le feste. In realtà non è l’ultima festa del ciclo natalizio, perché sarà seguita da quella del Battesimo di Gesù e sostanzialmente questo tempo della manifestazione del Signore si concluderà il 2 febbraio con la Presentazione di Gesù al Tempio. Il proverbio tuttavia recita che l’Epifania tutte le feste si porta via, perché comunque si chiude questo periodo di pausa.

L’episodio dei Magi che abbiamo ascoltato, molto conosciuto e comunque sempre ricco di spunti, quest’anno ci consente di sottolineare in particolare un aspetto che vorrei tratteggiare, anzi quasi dipingere davanti ai vostri occhi con tre brevi suggestioni.

Un versetto di un cantico di Isaia ci dice: “Cercate il Signore mentre si fa trovare” (Is 55,6a).

Potremmo dire che il racconto dei Magi esprime il tema della ricerca del Signore, da parte di tutti gli uomini e tutte le donne, mentre e perché si fa trovare! E per vivere questa ricerca sono necessari, come dicevo, tre brevi passi che, in realtà, sono il disegno della nostra vita. [Prosegui la lettura nel PDF in allegato]