Il vescovo Franco Giulio ricorda mons. Enrico Masseroni

Facebooktwittergoogle_plusmail

Il presbiterio novarese, la comunità del seminario san Gaudenzio e la diocesi di Novara partecipano al cordoglio dei familiari e dell’arcidiocesi di Vercelli per la scomparsa del suo arcivescovo emerito mons. Enrico Masseroni, originario di Borgomanero e per 20 anni professore, rettore e «formatore a tutto tondo» in seminario.

Di seguito, Mons. Franco Giulio Brambilla, ne ricorda la figura.

«La notizia della morte di Mons. Masseroni ha colpito l’intera diocesi di Novara. Oggi, tanti novaresi – preti, ma anche laici che sono stati studenti del nostro seminario – vivono lo stesso dolore che si sperimenta quando si perde una guida.

Nei racconti che molti nostri sacerdoti mi hanno fatto di lui, è proprio questo aspetto che emerge e che ne tratteggia la figura: il suo ruolo di guida, perché negli anni di seminario non è stato semplicemente un “professore”, ma un formatore a tutto tondo.

Don Enrico ha contribuito a far crescere il senso di appartenenza alla chiesa nella sua dimensione diocesana e il senso di fraternità nel presbiterio: durante il suo lavoro quotidiano tra i chierici del seminario e con l’ideazione della “Giornata di Fraternità sacerdotale”, che ancora oggi celebriamo ogni anno.

Questa è l’eredità che ci lascia il vescovo Enrico: il sentirsi parte attiva e responsabile della Chiesa locale, non solo come gesto formale, ma come appartenenza ad una comunità vera e viva.

In questi giorni di lutto, ci uniamo alla preghiera dei suoi fratelli don Giancarlo e Eugenio, delle sorelle Giusi e Giuliana, e a quella dell’intera chiesa di Vercelli. Lo affidiamo all’incontro con il Risorto e all’intercessione di Maria Madre della Chiesa».

+ Franco Giulio Brambilla

I funerali saranno celebrati giovedì  3 ottobre alle ore 10 in cattedrale a Vercelli.

Un profilo biografico completo di mons. Masseroni,  sul sito del nostro settimanale diocesano a questo link.