In Maria tutto è relativo a Cristo

Facebooktwittergoogle_plusmailFacebooktwittergoogle_plusmail
Omelia per la Messa del Miracolo del Sangue di Re
29-04-2019

Come abbiamo udito dalle parole alate del Rettore del santuario, da cinquecento­venticinque anni questa messa è celebrata alle ore 15.00, nell’anniversario preciso dell’e­vento prodigioso che la tradizione ci ha consegnato. In passato s’intendeva in tal modo favorire e attendere coloro che venivano al di là del Lago Maggiore – un tempo si veniva a piedi – e per questo si ottenne dal Papa un indulto per poter celebrare la messa a quest’ora, ma senza andare troppo oltre perché, dato che all’epoca bisognava arrivare alla messa digiuni, la saggezza della Chiesa voleva evitare che qualcuno soccombesse prima della celebrazione!

Saluto affettuosamente tutte le persone presenti, le autorità, i cari sindaci con cui c’è una bella sintonia e, soprattutto, gli ospiti delle diocesi svizzere del Ticino e di Sion. Ogni anno il Padre rettore mi invia un tema da sviluppare durante l’omelia. Quest’anno il tema è desunto da un’espressione brevissima di un bellissimo testo di san Paolo VI, che si trova nell’esortazione apostolica sul culto mariano, Marialis Cultus, del 2 febbraio 1974. [Prosegui la lettura nel PDF allegato]